Conservativa

L’odontoiatria conservativa e la prevenzione dentale

Prevenire è meglio che curare….verissimo e noi sottoscriviamo pienamente questo pensiero come potrete anche leggere nella pagina dedicata all’ igiene Orale.
Ma la prevenzione non è solo evitare la malattia, significa anche evitare che processi negativi peggiorino e, vista in questa luce, le discipline dell’odontoiatria conservativa e endodontica rientrano a pieno titolo nelle tecniche di prevenzione dentale.

L’odontoiatria conservativa e la cura della carie dentaria

Una carie dentaria è una demineralizzazione dei tessuti duri del dente, cioè in primo luogo dello smalto dentale e, se la carie progredisce, della dentina sottostante fino al punto di creare un difetto che non si auto-rigenera più.

Arrestare la carie pulendo la cavità e riempendola con un materiale d’otturazione significa prevenire un difetto maggiore o addirittura un’infiammazione e/o infezione della polpa (in “vox popoli”: il nervo).

 

 

 

Nell'ambito della prevenzione le visite di controllo, adeguatamente programmate in funzione del livello di rischio che il vostro dentista vi attribuisce, sono fondamentali per scoprire tempestivamente l’inizio di una carie.

RICHIEDI UN APPUNTAMENTO PER UN CONSULTO PROFESSIONALE.

La moderna odontoiatria per le otturazioni dentali

Nella moderna odontoiatria l’utilizzo della vecchia amalgama come materiale d’otturazione è quasi completamente sostituito da materiali compositi, che sono delle resine che con tecniche adesive vengono incollate strato dopo strato al dente, così da poter riscostruire il difetto.

 

 

Esistono tanti colori e trasparenze diverse e quindi si riescono ad ottenere dei risultati molto soddisfacenti anche dal punto di vista estetico, soprattutto se le otturazioni sono modellate e lucidate bene.

 

 

La durezza e la resistenza all’abrasione delle otturazioni dentali sono migliorate tantissimo negli ultimi anni, garantendo maggior longevità a questo tipo di soluzione.